Menu

MORGAN GIOVEDÌ 13 GIUGNO PRESENTA "CANZONI DELL'APPARTAMENTO, I QUEEN E ALTRE HIT DELLA BELLEZZA"

FESTIVAL DELLA BELLEZZA VERONA

MORGAN& BAND

 

Canzoni dell’appartamento, i Queen e altre hit della bellezza

 

Concerto ideato per il

Festival della Bellezza

 

13 giugno 2019 / Teatro Romano, Verona ore 21.30

 

 

Da Canzoni dell’appartamento

Il Pirata torna Altrove.

Riarreda l’appartamento nella forma smagliante del classico. 

Una natura svanita, fiori che appassiscono, alberi che scompaiono.

Una luce commestibile. Abiti e gioielli simbolici.

Gli archi e i fiati di Baby, la cover di Gaber, la traduzione di If dei Pink Floyd, i fiori delle mille e una song.

 

Morgan ospite alla VI edizione del Festival della Bellezza – i Maestri dello Spirito di Verona.

In piena linea con lo spirito del Festival, l’artista porterà, giovedì 13 giugno (ore 21.30), sul palcoscenico del Teatro Romano la sua personale visione della Bellezza, intrecciando musica, poesia, e cultura, accompagnato dalla sua band nel concerto-evento Canzoni dell’appartamento, i Queen e altre hit della bellezza.

 

A 16 anni dalla pubblicazione di Canzoni dell’appartamento, per il Festival Morgan ritorna al suo primo disco da solista e ne ridefinisce la forma musicale attraverso la lente del suo genio artistico. Alla guida del suo pianoforte proporrà al pubblico una selezione di brani tratti dal suo album di successo, dove i testi minimali e gli arrangiamenti finemente curati incontrano la canzone d’autore italiana e il pop moderno, con la presenza di due cover: “Non arrossire”, canzone scritta da Maria Monti e Giorgio Gaber  (ed incisa da entrambi gli artisti) e Se, traduzione di If , brano di Roger Waters  inciso dai Pink Floyd  per l'album Atom Heart Mother.

L’omaggio di Morgan alla Bellezza passerà anche attraverso i grandi artisti della musica, da David Bowie ai Queen, da Sergio Endrigo a Fabrizio de Andrè, lasciando spazio all’improvvisazione.

Marco Castoldi, in arte Morgan, è un Politama italiano, appassionato comunicatore di “bellezza” e del Festival della Bellezza uno dei testimoni.

È musicista e compositore, cantautore, polistrumentista (basso-pianoforte-chitarra-percussioni-elettronica), cantante, produttore, arrangiatore, programmatore, direttore d’orchestra, autore di colonne sonore. Negli anni si è distinto come divulgatore di arte e cultura, e come icona televisiva nazional-popolare, giudice record man di talent show (Guinness dei primati).

Ma è anche estroso poeta, scrittore, critico musicale, didatta, musicologo, giornalista, traduttore.

Performer concertista, dj, presentatore, interprete, attore, doppiatore, regista, fashion designer, grafico, artista multimediale.

 

Festival della Bellezza – i Maestri dello Spirito

Con eventi ideati per il festival, riflessioni in format teatrale, concerti e spettacoli unici e in prima nazionale, teatri sempre esauriti con oltre 50.000 presenze, il Festival della Bellezza è oggi un unicum nel panorama culturale italiano, punto di riferimento per riflessioni sulla bellezza espressa nell’opera di straordinari artisti in scenari storici di grande suggestione architettonica e artistica.

La VI edizione, dedicata al tema “L’Anima e le Forme”, indaga l’espressione artistica dello spirito nelle sue varie espressioni, la musica, la letteratura, la filosofia, la pittura, il teatro, il cinema. Il titolo fa riferimento all’omonimo testo di György Lukács sulle forme del rapporto tra uomo e assoluto. Il festival quest’anno prevede un ulteriore incremento del periodo e degli appuntamenti, in sintonia con l’interesse del pubblico che da anni segue con passione la manifestazione riconoscendone la sua peculiarità.

 

Promosso dal Comune di Verona, il Festival della Bellezza è organizzato dall’associazione Idem con la direzione artistica di Alcide Marchioro. main partner è Cattolica Assicurazioni, partner sono Banco Bpm e Agsm; media partner è Fondazione Corriere della Sera, radio partner Radio Pico, web partner Spettakolo.it

www.festivalbellezza.it

 

Morgan

Cantautore eclettico, fondatore dei Bluvertigo, dandy irriverente ed eccentrico compositore, virtuoso polistrumentista e uomo di spettacolo, è tra le personalità più affascinanti dello show business, per l’estro, la cultura e l’atteggiamento spregiudicato del corsaro gallese da cui mutua il nome d’arte.

Talento precoce inizia a suonare la chitarra a sei anni, a nove compone la sua prima sonata per pianoforte, a sedici si guadagna da vivere suonando nei pianobar. Negli anni ‘80 coniuga il genere new romantic con la passione per il rock e studia pianoforte al Conservatorio.

Nel 1994 fonda i Bluvertigo. Nel 1995 esce il primo album Acidi e basi, seguito da Metallo non metallo nel 1997 e Zero nel 1999, anno in cui esce per Bompiani la sua raccolta di poesie Dissoluzione. Collabora come bassista al disco Gommalacca di Battiato, per cui recita nel film Perduto amor. Nel 2002 apre con i Bluvertigo i concerti in Italia di David Bowie.

 

Nel 2003 debutta come solista con Canzoni dell’appartamento. Nel 2005 pubblica il remake dell’album di Fabrizio De André Non al denaro non all’amore né al cielo e collabora con Edoardo Bennato al disco La fantastica storia del Pifferaio Magico. Nel 2007 esce un nuovo album di inediti, Da A ad A, nel 2009 Il mio mondo, con brani di Piero Ciampi, Sergio Endrigo, Gino Paoli e nel 2010 Morganicomio – Morgan al suo meglio che raccoglie diciannove tra i suoi brani più famosi. Nel 2012 pubblica Italian songbook Vol. 2, con classici italiani di prestigio internazionale.

Dal 2008 è protagonista in televisione di programmi quali X Factor, Che tempo che fa, Le invasioni barbariche; da aprile 2019 è coach del talent The voice of Italy su Rai 2.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: