Menu

Il tempo scorre in modo inarrestabile ma la bella notizia é che noi ne siamo i piloti, stessa regola vale anche per la pelle. Se anche tu vuoi conoscere tutti i nemici della tua pelle, in questo articolo te li presenterò tutti.

COME RALLENTARE L’ INVECCHIAMENTO DELLA PELLE?

QUANDO INIZIA L' INVECCHIAMENTO DELLA PELLE?
Sin dai tempi più antichi l'essere umano ha cercato di contrastare i segni negativi dello scorrere del tempo sulla pelle e sul fisico, ed oggi più che mai questo è diventato l' obiettivo principale dei professionisti della bellezza. A livello cutaneo l' invecchiamento cronologico comincia già dopo i 25 anni d' età, quando l' attività dei fibroblasti comincia a rallentare con la conseguente diminuzione di: acido ialuronico, collagene ed elastina, che garantiscono alla pelle la sua naturale idratazione, tonicità ed elasticità
COME PREVENIRE L' INVECCHIAMENTO DELLA PELLE?
All' invecchiamento cronologico, si uniscono condizioni capaci di anticipare l'insorgenza delle rughe: i cosidetti "nemici della pelle" che agiscono rendendo più visibili e profonde le linee di espressione e stimolando la formazione di una pelle sempre più arida e complessivamente più vecchia in riferimento all' età biologica. Nella vita quotidiana ed in molte delle nostre cattive abitudini, si nascondono i principali nemici della pelle, vediamoli nel dettaglio insieme a tutte le loro conseguenze:
> LAVARSI CON PRODOTTI CHE FANNO MOLTA SCHIUMA: Una categoria a cui prestare particolare attenzione è quella dei saponi e bagnoschiuma perché spesso sono formulati in modo particolarmente aggressivo favorendo la secchezza cutanea. Nella scelta del detergente si consiglia di controllare la formulazione e di scegliere prodotti delicati e poco schiumogeni, infatti la schiuma piace al consumatore perché si associa ad un’idea di pulito, ma in realtà questo significa che si sta usando un prodotto troppo aggressivo che lascerà la pelle tanto detersa ma anche molto secca. Invece per quanto riguarda l’utilizzo è buona norma impiegare piccole quantità di detergente e diluirlo sempre con l’acqua.
-I RAGGI UVA: Emessi tutto l’anno dal sole, sono in grado di arrivare fino al derma dove rompono le fibre di collagene e di elastina che mantengono la nostra pelle compatta ed elastica. Durante il giorno, le radiazioni UVA non ci raggiungono solo all’ aria aperta, ma arrivano al nostro viso anche mentre siamo in auto, in casa o nei luoghi di lavoro perché oltrepassano il vetro comune. È dunque evidente quanto sia importante, per prevenire l’invecchiamento precoce della pelle, l’utilizzo per tutto l’anno di una crema da giorno arricchita con filtro solare per i raggi UVA.
- FUMO DI SIGARETTA: Diminuisce le riserve di vitamina C presenti nei tessuti, riduce le difese immunitarie della pelle accelerando i processi ossidativi e quindi velocizza l’invecchiamento della pelle. Sono stati osservati molti casi di persone gemelle, nelle quali una sola era stata fumatrice per vari anni e si é notato come la pelle della gemella non fumatrice fosse molto meno invecchiata ed alterata rispetto all’ altra.
- L’INQUINAMENTO AMBIENTALE: Produce molteplici effetti negativi sull’ organismo. Nella pelle riduce le difese immunitarie cutanee ed aumenta i processi ossidativi legati all’ invecchiamento cellulare.
- ALIMENTAZIONE: Per il benessere dei tessuti sono necessarie le vitamine ed i sali minerali contenuti nei vegetali freschi, uniti alle proteine di elevato valore biologico dei legumi, della carne e del pesce. In particolare i cereali contengono gli amminoacidi solforati cisteina e metionina, indispensabili per il mantenimento dell’ integrità di pelle, capelli e unghie, poiché sono costituenti fondamentali della cheratina.
- STRESS: Purtroppo influenza negativamente tutti i meccanismi fisiologici dell’organismo, aumentando i processi di ossidazione legati all’ invecchiamento. Lo stress non é facilmente controllabile, per questo a livello alimentare é utile inserire nella dieta principi antiossidanti.
- INADEGUATO RIPOSO NOTTURNO: Durante il sonno avvengono i processi di rigenerazione indispensabili per il mantenimento dei tessuti nelle migliori condizioni.
- VENTO E SCARSA UMIDITÁ: Rimanere per lunghi periodi esposti a forti venti oppure in ambienti chiusi e con scarsa umidità provoca un forte aumento della disidratazione che rende più evidenti le rughe sulla pelle, in questo caso è consigliato applicare creme molto nutrienti che riducano la perdità d’ acqua della pelle.



Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: