Menu

Se adorate il mascara, volete scoprire la sua storia e tutto quello che c’è da sapere per scegliere quello piú adatto a voi, leggendo questo articolo troverete tante informazioni e curiosità riguardanti questo cosmetico così tanto amato dalle donne di tutti i tempi.

COME SCEGLIERE IL MASCARA PERFETTO

Il mascara: da sempre un' arma di seduzione
Eugene Rimmel era un profumiere e uomo d’ affari britannico, nel 1834 aprì a Londra una profumeria che ebbe fin da subito un enorme successo. La sua linea di trucchi, dedicata allo sguardo, includeva i primi mascara Rimmel che cominciarono a diffondersi all' inizio del 1900, il successo di questi prodotti fu tale che “rimmel” è sinonimo di mascara in molti paesi del mondo, anche ai giorni nostri.
Nel 1913 a Chicago una ragazza di nome Maybel Williams s’innamora di Chet Hewes promesso sposo ad un’altra, ma in soccorso della giovane donna arriva suo fratello Thomas Williams, il quale essendo chimico e farmacista, cerca di aiutarla a conquistare quel gentiluomo, realizzando un prodotto che valorizzasse lo sguardo, Williams mescola allora la vaselina (un derivato del petrolio) con la polvere di carbone ed ottiene un panetto che chiama “mascara”, questo cosmetico si stende sulle ciglia con una spazzolina bagnata, la sorella Maybel é la prima a provarlo . Nel 1915 Thomas Williams fonda la Maybelline, ed iniziò a produrre mascara con questo nome in onore della sorella Maybel che lo aveva ispirato, il prodotto veniva commercializzato sotto forma di panetto.
Nel 1957, l' imprenditrice polacca Helena Rubinstein, introduce la moderna confezione di mascara ossia come la conosciamo oggi, costituita da tubetto e spazzolino. Al tempo si diffonde con il nome di “matic mascara” esso venne pubblicizzato anche con alcuni spot video, dove si promuoveva la sua comodità nell’ essere portato in borsetta ed anche la sua ottima resistenza all’ acqua.
come scegliere il mascara più adatto a noi?
Quando andiamo ad acquistare un nuovo mascara spesso ci troviamo in difficoltà, perché siamo pieni di aspettative create dalle pubblicità, poi ci troviamo nei negozi con tantissimi prodotti con scatole e scovolini dalle setole più disparate. Risulta difficile saper scegliere il cosmetico più adatto al nostro sguardo, ma niente paura perché osservando il materiale e la forma dell’ applicatore è possibile capire se quello che abbiamo tra le mani è davvero il mascara perfetto per noi, ecco alcune informazioni che vi aiuteranno nella scelta.
> Il materiale dello scovolino crea effetti diversi: Gli scovolini si dividono in due macro famiglie: i classici in setole naturali o fibre sintetiche e quelli in silicone, ovviamente la differenza sta nel tipo di setole e nella quantità di mascara che riescono a prelevare.
Setole naturali o fibre sintetiche: sono i classici scovolini da mascara; essendo applicatori molto morbidi, donano alle ciglia un aspetto naturale e definito.
Setole in silicone: sono scovolini che si trovano nei più moderni mascara, essendo applicatori che prelevano una maggiore quantità di prodotto, creano ciglia più presenti ed hanno quindi un maggiore effetto voluminizzante.
VARI TIPI DI MASCARA, TANTI APPLICATORI E MOLTI EFFETTI...
> Mascara classico voluminizzante: Sono mascara adatti alle donne con ciglia molto sottili e poco definite, gli scovolini hanno una base piuttosto larga che si restringe salendo verso la punta.
> Mascara incurvante: Sono mascara adatti alle donne che hanno ciglia dritte, non incurvate e poco flessibili, lo scovolino ha una forma arcuata ed è in grado di conferire allo sguardo una maggiore armonia. Durante l' applicazione é importante usare l’applicatore con la curva rivolta verso l’alto.
> Mascara allungante: Sono mascara adatti alle donne che hanno ciglia corte e che desiderano allungarle di qualche millimetro, infatti per ottenere questo effetto sarà necessario applicare il prodotto concentrandosi in particolar modo sulla lunghezza delle ciglia, lo scovolino del mascara allungante è molto sottile rispetto agli altri ed è possibile trovarlo in: setole naturali, fibre sintetiche oppure in silicone.
> Mascara a pettine: Sono mascara adatti alle donne che amano l’ effetto naturale e quindi ciglia ben separate e delineate, lo scovolino ha un piccolo pettine che separa le ciglia ed evita la formazione di grumi e l’ unione delle ciglia “ a mazzetti”.
> Mascara a sfera: Sono tra i mascara meno usati ma questi scovolini inusuali sono molti precisi e possono aiutarci a donare maggior volume e definizione alle ciglia perché con l’applicatore a sfera è possibile lavorare la base delle ciglia e spingere verso l’ alto anche quelle più corte.
4 CONSIGLI PER EVITARE LA FORMAZIONE DEI GRUMI
La formazione di grumi sulle ciglia durante l’applicazione del mascara risulta uno dei problemi che si verifica maggiormente, questa problematica è possibile evitarla con alcuni semplici accorgimenti, da adoperare sia mentre ci si trucca ma anche durante la conservazione del cosmetico.
1) Pettinare le ciglia: prima di procedere con l’ applicazione del mascara è importante pettinare le ciglia verso l’ alto per districarle usando un apposito pettine, successivamente applicare il mascara e se si sono formati dei grumi ripassare il pettine, è possibile usare quelli che si trovano spesso abbinati alla spazzolina per sistemare le sopracciglia.
2) Specchiati da molto vicino: Durante l’ applicazione del mascara è utile servirsi di uno specchio molto vicino perché questo aiuta una corretta applicazione, ad esempio lo specchietto da borsetta è perfetto.
3) Utilizzare un solido supporto: Per una maggiore stabilità, è utile appoggiare il gomito su un supporto, ad esempio un tavolo e mettere delicatamente l’ altra mano sul viso in modo da non rovinare il trucco e applicare meglio il mascara.
4) Applicare il mascara a zig zag: Il movimento giusto con cui applicare il mascara è a zig-zag, Posizionando

orizzontalmente lo scovolino sotto le ciglia ed andando dalla radice alle punte, con questo movimento le ciglia si separano bene evitando la formazione di antiestetici grumi.



Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: