Menu

Spesso leggiamo il suo nome sui cosmetici, ma sappiamo davvero cos'è il retinolo? Ecco le sue proprietà principali e come scegliere la crema migliore.

CREME AL RETINOLO, A COSA SERVONO?

LA SCOPERTA DEL RETINOLO
Nel 1913 gli statunitensi McCollum e Davis scoprirono il retinolo, al quale diedero un termine più semplice: "vitamina A". Non a caso, i due studiosi sospettarono che quella fosse soltanto una sostanza che sarebbe stata seguita da una lunga serie di sostanze accomunate dalle medesime caratteristiche funzionali, e così fu, grazie alla scoperta di tutte le altre vitamine.
Le vitamine sono sostanze organiche che il nostro corpo non é in grado di produrre in quantità sufficienti alle proprie necessità e quindi devono essere assunte attraverso gli alimenti. Il retinolo si trova solo nel mondo animale (oli di fegato, burro, formaggio, latte, uova) mentre nei vegetali é presente come provitamina A, in particolare negli ortaggi dal colore giallo ed arancione come: la zucca, le carote, la banana.
VITAMINA A, LE PROPRIETÀ ED I BENEFICI CHE APPORTA
La presenza della vitamina A nel nostro corpo é indispensabile per la crescita sin dalla fase embrionale. I suoi benefici sono essenziali per gli occhi e la vista, non a caso la sua carenza determina una scarsità di rodopsina nei bastoncelli retinici e può quindi determinare un disturbo visivo piuttosto comune, l’alterazione della visione crepuscolare: dopo il tramonto o in condizioni di luce scarsa chi risente di questa ipovitaminosi può avere più difficoltà del normale a guidare, oppure a entrare all’improvviso in una stanza buia, come avviene, ad esempio, passando dall’atrio di un cinema alla sala di proiezione.
Inoltre la vitamina A rafforza i denti, mantiene in forma l'apparato scheletrico ed aiuta lo sviluppo delle ossa. L’ azione antiossidante di questa sostanza protegge i polmoni, l’apparato gastrointestinale ed anche la pelle.
LA CARENZA DI VITAMINA A, SI VEDE “A FIOR DI PELLE”
Uno dei sintomi più spesso correlati alle carenze di vitamina A si vede “a fior di pelle”, perché quando nel nostro corpo é presente in quantità insufficiente, la cute si screpola facilmente e tende a diventare spessa e dura, inoltre le mucose del naso e della bocca si seccano. Infatti una delle funzioni primarie del retinolo é quella di mantenere l’integrità delle membrane cellulari, favorendo lo sviluppo dell’epidermide e delle mucose.
CREME E SIERI CON RETINOLO, QUALI SONO I MIGLIORI?
In cosmesi non troviamo l’acido retinoico perché il suo uso è ammesso solo in campo farmaceutico, quindi in cosmetica viene commercializzato solo il retinolo, cioé la forma alcolica della vitamina A, riconoscibile nell’ elenco degli ingredienti con il nome di Retinol. Il retinolo si presenta come un solido cristallino di colore giallo, insolubile in acqua ma solubile nei grassi e negli oli. La sua molecola é molto delicata perché viene inattivata dai raggi ultravioletti del sole, dell’aria e si ossida rapidamente soprattutto se esposta ad alte temperature, per questo la confezione di sieri e creme con retinolo non è mai trasparente e si consiglia di avere attenzione nella sua conservazione.
All’ interno dei cosmetici questo ingrediente funziona da cheratoplastico, cioé da levigante ed ammorbidente, con eliminazione di ispessimenti e ruvidità della pelle, infatti il retinolo si ritrova in molti prodotti contro la secchezza del viso e per le callosità di piedi e mani. Nella scelta del cosmetico, é fondamentale leggere l’ INCI (l’elenco degli ingredienti) e scegliere quello che presenta la parola Retinol nelle prime linee, questo garantirà una grande quantità di retinolo al suo interno e quindi il massimo risultato dal cosmetico. Inoltre l’ associazione di questa vitamina con altre liposolubili come la E e la F, ne potenzia ulteriormente l’ effetto.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: