Menu

Un viso dalla pelle unta e lucida é una problematica che perseguita molte donne e uomini di ogni età. In questo articolo vedremo tanti piccoli gesti quotidiani che possono contrastare questo fastidioso inestetismo.

PELLE LUCIDA: CAUSE, RIMEDI E TRUCCHI

COME SI PRESENTA LA PELLE LUCIDA
A prima vista, un viso con la pelle lucida, si presenta untuoso al tatto specialmente sulle cosidetta "zona T" composta da fronte, naso e mento, dove troviamo una maggior quantità di ghiandole sebacee, deputate alla produzione e alla secrezione del sebo (grasso della pelle) che insieme al sudore (prodotto dalle ghiandole esocrine), va a costituire il film idrolipidico, una miscela di sostanze avente il compito di idratare, ammorbidire e proteggere la cute da agenti esterni. Alla base dell'inestetismo vi é una produzione eccessiva di sebo che riversandosi sulla superficie dell'epidermide, la rende scivolosa. Tuttavia una pelle lucida risulta essere più idratata e protetta dagli agenti ambientali che potrebbero danneggiarla e invecchia meno velocemente rispetto a una pelle secca.
LE CAUSE
- SISTEMA ORMONALE: Le cause che sono all’origine della pelle lucida risiedono essenzialmente nell’alterazione del sistema ormonale, tipica della pubertà durante la quale ci sono squilibri ormonali a causa di un aumento dei livelli di androgeni, che tuttavia può protrarsi anche in età adulta. Inoltre, nelle donne patologie come l’ovaio policistico possono favorire la comparsa di una pelle lucida.
- DIFFICOLTÁ DIGESTIVE: Questa problematica può essere causata anche da difficoltà digestive: le ghiandole sebacee possono espellere i lipidi in eccesso derivanti da un’alimentazione ricca di grassi o da un’insufficiente secrezione di bile, necessaria per la digestione dei grassi stessi.
- CAUSE NERVOSE: L’aumento di sebo può avere anche cause nervose: stimoli come lo stress possono portare all’attivazione del sistema nervoso e quindi aumentare le secrezioni ghiandolari.
- FARMACI: La somministrazione di farmaci come steroidi anabolizzanti, cortisonici, danazolo possono favorire un aumento della produzione di grasso della pelle.
- IL FUMO DI SIGARETTA ED ALCOL: Il fumo, sia attivo che passivo, è un nemico della pelle perché, aderendo agli strati epidermici superficiali, la rende più unta ed oleosa, invece l’assunzione di alcol può favorire la comparsa una pelle lucida perché sovraccarica il fegato.
- DETERGENTI TROPPO AGGRESSIVI: Spesso l’aumento della produzione di sebo può essere causato anche da una scorretta cura della pelle e dall’utilizzo di prodotti sbagliati: l’utilizzo di detergenti sgrassanti, troppo aggressivi che rimuovono lo strato superficiale del sebo, provocando un disequilibrio, per cui si ha il cosiddetto “effetto rebound” (la pelle irritata reagisce aumentando la secrezione di sebo). Anche l’utilizzo di creme contenenti petrolati peggiora notevolmente il problema, perché creano una pellicola grassa che non penetra ma rimane in superficie favorendo l’antiestetico effetto lucido.
SEBOREGOLATORI CONTRO LA PELLE LUCIDA e SALVIETTE ASSORBI- SEBO
Per contrastare la pelle lucida si consiglia l’utilizzo di cosmetici contenenti sostanze seboregolatrici, così definite durante sperimentazioni scientifiche, che hanno dimostrato la loro capacità di agire a livello della ghiandola sebacea, regolarizzando la sua produzione di grasso. In cosmetica si considerano estratti vegetali normalizzanti i derivati di: hamamelis, rosmarino, salvia, timo, bardana, farfara, china, elicriso, limone, saponaria, cipresso, ginepro, salice, verbena. Molto utili sono anche le maschere a base di argilla verde, grazie alle sue proprietà purificanti che aiutano a regolarizzare la produzione sebacea, senza seccare eccessivamente la pelle, infatti dopo il suo utilizzo la cute risulta: morbida, elastica e depurata al tempo stesso.
Nel corso della giornata, il gesto più comune per eliminare l’effetto lucido è tamponare il viso con un fazzolettino di carta, questo però é un tentativo destinato a fallire, infatti dopo poco il problema si presenta. In alternativa molte donne si affidano al trucco, provando a tamponare ripetutamente il volto con della cipria, in questo modo eliminano la parte lucida ma creano un make- up molto stratificato e dall’ aspetto polveroso che risulta pesante sia da portare che da vedere. Il metodo migliore sono le salviette assorbi-sebo, adatte a uomini e donne, si tratta di sottili cartine contenenti minerali opacizzanti come: caolino e bentonite che assorbono l’eccesso di sebo ed opacizzano la pelle, eliminando all’istante il fastidioso effetto lucido ma soprattutto contrastandone la ricomparsa nelle ore successive. Queste salviette sono contenute all’ interno di piccole e pratiche confezioni, quindi molto comode da portare in borsetta oppure nelle tasche. Inoltre per le amanti del make-up le veline assorbi-sebo possono essere tamponate anche sopra al trucco senza alterarlo.



Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: