Menu

Esercizi corporei isotonici-isometrici-distensivi in respirazione diaframmatica profonda apneica.

Allenarsi con la tecnica del rimodellamento corporeo

Il nostro corpo è l’ unico posto in cui viviamo ogni giorno e soprattutto nel quale vivremo per sempre, questa è una valida motivazione per mangiare in modo sano, corretto e svolgere attività che aiutino il fisico a rimodellarsi, a proposito di tutto ciò, è nata la T.R.C. ossia la tecnica di rimodellamento corporeo, secondo il metodo MABAR, acronimo di Maura Barbin, colei che l’ha brevettata nel 2016, in seguito ai numerosi successi ottenuti su persone di tutte le età.

La medicina si unisce alla naturopatia…
Nel successo di questo metodo vi è l’ unione tra la passione per la medicina e quello per la naturopatia, il tutto accompagnato da una grande energia ed entusiasmo.
Maura Barbin è un tecnico di laboratorio biomedico con quotidiana attività ospedaliera, che ha deciso di integrare la sua formazione con la scuola di Naturopatia Riza, la scuola di Medicina Funzionale Integrata e la pranoterapia, ad oggi Maura collabora con un medico specialista, ed è una riconosciuta Naturopata e Pranoterapeuta presso Amy University di Milano
“Un fisico tonico, aggraziato, scattante e normopeso è possibile grazie alla contemporanea applicazione di metodi metabolici e fisici scientificamente spiegati” così Maura inizia a rispondere alla mia intervista sulla tecnica di rimodellamento corporeo.

Cos’è la tecnica di rimodellamento corporeo?
È un insieme di esercizi isotonici, isometrici, distensivi, effettuati in Respirazione Diaframmatica Profonda “Apneica” che coinvolge diversi distretti muscolari corporei. L’effetto finale è una maggior ossigenazione del sangue che idoneamente veicolato nei muscoli interessati all’ esercizio, attiverà la combustione locale del grasso corporeo, ciò poterà ad un dimagrimento con contemporaneo rassodamento e rimodellamento muscolare, locale e generale.

Perché la respirazione diaframmatica profonda?
La respirazione diaframmatica predispone l’organismo a un senso di benessere, calma e tranquillità. Abbassa la frequenza cardiaca e massimizza l’efficacia dell’ossigeno introdotto nei polmoni per questo viene adoperata da coloro che svolgono apnea e canto.

Il diaframma è un importante muscolo respiratorio, ha forma di cupola ed è posto sotto i polmoni, il diaframma si “restringe” durante l’inspirazione per consentire un aumento della quantità d’aria inspirata e si “allarga”, durante l’espirazione in modo da comprimere i polmoni e consentire la fuoriuscita d’aria, così funziona la respirazione diaframmatica conosciuta anche con il termine “respirazione di pancia” perché consente l’aumento volumetrico dei polmoni nella parte bassa.

La respirazione diaframmatica è quella originaria per l’uomo, i neonati, infatti, quando respirano lo fanno “di pancia” e non di petto, ma crescendo, alcuni fattori ambientali ed interni all’ organismo, vanno ad alterare le modalità di respirazione, usando spesso ed in modo improprio la respirazione toracica, nella quale il diaframma si arresta, creando alterazioni che possono avere impatto anche sulla postura e favorire la comparsa di patologie mentali e fisiche.

Quali inestetismi è possibile migliorare?
Tale tecnica assicura effetti benefici su adiposità localizzate, cellulite, rigidità muscolari, dolori articolari in genere ed in particolare della colonna vertebrale (flessibiltà corporea), inoltre vi sono effetti positivi anche sulle persone che vogliono migliorare la resa energetica perché aiuta a controllare lo stress, le ansie facendo ritrovare energia e voglia di fare.

Anche il viso può avere benefici?
Con l‘avanzare dell’età perdiamo circa il 30-40% della massa muscolare e purtroppo questo fenomeno lo possiamo notare anche sul volto, infatti il nostro viso è formato da oltre 50 muscoli, che esattamente come quelli del corpo si riducono e rilassano.
Nella “tecnica di rimodellamento corporeo” vi sono esercizi mirati ai fasci muscolari di viso e collo, in grado di provocare una distensione e tonificazione muscolare profonda che appiana le rughe d’ espressione visibili a livello cutaneo.

La durata di una seduta di T.R.C?
La seduta ha una durata di circa 40 minuti

Come e dove si svolge?
Maura Barbin insegna direttamente agli interessati “La tecnica di rimodellamento corporeo”, quindi dopo un breve ma intenso corso, qualsiasi persona è in grado di svolgere tutti gli esercizi della T.R.C, comodamente a casa propria, grazie al fatto che non si utilizza nessun attrezzo e ciascun esercizio viene svolto a corpo libero.
Non resta che provare, buon allenamento!!



Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: