Menu

Avere piedi con talloni screpolati é un problema piuttosto diffuso che spesso mette a disagio molte donne e uomini specialmente quando si tratta di stare a piedi scalzi. Vediamo le cause di questo inestetismo e tanti rimedi semplici ed efficaci che possono aiutarvi a migliorare la situazione e sfoggiare dei piedi perfetti.

CALZINI IDRATANTI ED IMPACCHI PER TALLONI SCREPOLATI

PERCHÈ I TALLONI SI SCREPOLANO?
La zona dei talloni è soggetta a secchezza e screpolature perché presenta un basso livello di ghiandole sudoripare, la cui secrezione è essenziale per il mantenimento dell'umidità cutanea che contribuisce all’ idratazione della pelle.
ALTRE CAUSE…
- Bere poca acqua ed avere carenze alimentari: un corpo disidratato presenta anche sulla pelle una quantità insufficiente d’ acqua che si manifesta con la secchezza in molteplici parti del corpo tra cui i talloni. Inoltre la mancanza di alcune vitamine, minerali e zinco può influenzare negativamente la salute del piede.
- Invecchiamento della pelle: Con l'avanzare dell'età, la pelle perde tono ed è sempre meno elastica, condizione che favorisce la comparsa di crepe e ragadi.
- Obesità e disturbi di altro genere: Ad un peso corporeo eccessivo corrisponde un'aumentata pressione sulla pianta del piede, soprattutto sul cuscinetto di grasso posto sotto al tallone. Così sollecitato, questo può deformarsi ed espandersi lateralmente, e se la pelle manca di elasticità, può facilmente screpolarsi. Inoltre malattie come: piede d'atleta, psoriasi, eczema, disfunzioni della tiroide, diabete e scompensi ormonali, possono peggiorare le screpolature dei talloni.
- Stare molte ore in piedi ed indossare spesso calzature aperte: La pressione eccessiva a cui è sottoposto il piede può far risentirne anche i talloni. Altro fattore che nel piede stimola le screpolature sono l'uso frequente di sandali, infradito o zoccoli perché espone il tallone al contatto con il suolo, aumentando il rischio di sviluppare irritazioni e inaridimenti della pianta del piede
- Lavarsi con detergenti aggressivi: l’uso di saponi e bagnoschiuma contenenti ingredienti troppo sgrassanti come quelli contenenti i tensioattivi SLS ed SLES, eliminano i lipidi che mantengono la nostra pelle naturalmente idratata quindi il loro utilizzo l’utilizzo sui piedi può favorire la comparsa di talloni screpolati
- Applicare creme contenti petrolati: la pelle dei piedi necessita dell’aiuto di prodotti idratanti che aiutino a mantenere la naturale idratazione, se non si applicano creme oppure si utilizziamo cosmetici con sostanze che contengono derivati del petrolio (petrolati) questo favorirà la disidratazione cutanea e gli ispessimenti specialmente sulla zona del tallone.
Il CALZINO IDRATANTE E LE MASCHERE PER I PIEDI
Un articolo che comincia ad essere sempre più venduto è “il calzino idratante”, un vero e proprio indumento che svolge un’azione cosmetica. Queste calze, sono progettate in modo tale che nel tessuto stesso sia presente un gel a base di oli vegetali (jojoba, avocado, oliva, semi di uva) e vitamina E. Le calze sono molte comode, pratiche nell’ utilizzo e non richiedono una cura particolare, anche se è preferibile lavarle a mano. Il tessuto è costruito per essere tranquillamente riutilizzato più volte e solo dopo numerosi lavaggi perderanno gli ingredienti idratanti contenuti.
Alle classiche creme nutrienti dedicate ai piedi screpolati, si affiancano le maschere per i piedi, ottime per un trattamento "all'ultimo minuto" prima di indossare i sandali oppure prima di partire per le vacanze. Ciascuna confezione è piccola e leggera, contiene due calze monouso in pvc leggero, perfettamente isolate e foderate all'interno di morbido materiale assorbente (simile ad una garza) imbevuta di un siero rigenerante a base di: amminoacidi, oli, minerali, vitamine. Il trattamento è molto semplice, basta indossare l’impacco su ciascun piede e tenere i piedi rilassati per 15 minuti. Una volta tolti, i calzini si buttano ed il prodotto residuo viene fatto assorbire nella pelle con un delicato massaggio. Dopo l’impacco i piedi rimangono molto morbidi, questo è dovuto all’ occlusione che crea il materiale sulla cute, il quale aumenta la temperatura e dilata i follicoli della pelle, favorendo ed aumentando la penetrazione nella pelle dei speciali attivi ricostituenti ed idratanti della barriera cutanea contenuti in alta quantità nel trattamento.
IL RIMEDIO FAI DA TE: CREMA, OLIO E PELLICOLA
Se a casa avete tante creme piedi e volete fare un impacco fai da te, potete creare un rimedio casalingo semplice ed efficace contro le screpolature. Prendete una ciotola e mescolate della crema piedi con dieci gocce d’ olio di mandorle, in alternativa è possibile usare l’olio di oliva da cucina. Successivamente dopo aver lavato ed asciugato per bene i vostri piedi, applicate il composto, massaggiando con movimenti circolari ed insistendo nelle zone più secche come i talloni. A questo punto occludete i vostri piedi con della pellicola trasparente, quella che di solito viene usata in casa per ricoprire gli alimenti, assicurandovi che la stessa sia ben aderente e che non rimanga aria. Dopo mezz’ora risciacquate i piedi con acqua tiepida, successivamente asciugateli con un asciugamano ed infine applicate una crema idratante. La pellicola faciliterà la penetrazione dei principi attivi e lascerà la vostra pelle molto morbida.



Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: