Menu

Si parla tanto di pulizia della pelle e spesso si pensa solo a quella del viso, ma anche il corpo ne ha bisogno. Tra tutti i cosmetici lo scrub risponde a questa esigenza essendo uno dei trattamenti alla base di una pelle sana e bella, vediamo tutte le sue caratteristiche e come farlo al meglio per avere i migliori risultati.

COME FARE UNO SCRUB CORPO PERFETTO

COS’É LO SCRUB?
Lo scrub è un prodotto cosmetico sotto forma di crema, olio oppure gel contenente al suo interno granuli che strofinati sulla pelle sono in grado di esfoliarla, cioè eliminano le cellule morte che si depositano sullo strato più superficiale della pelle. L’azione dello scrub è di tipo meccanico, perché l’ esfoliazione avviene attraverso lo sfregamento dei granuli sulla pelle i quali svolgono un’ azione abrasiva che rimuove le cellule morte. Il termine scrub è una parola inglese che in italiano significa: “strofinare”, infatti durante questo trattamento cosmetico il prodotto viene strofinato sulla pelle.
DI COSA SONO FATTI I GRANULI DELLO SCRUB?
I granuli possono essere di origine naturale, di varie dimensioni e quindi con un’azione sulla pelle più o meno esfoliante, lo zucchero ed il sale marino (fine e grosso) sono ottimi esfolianti come i frammenti di: semi di nocciola, pomice, bamboo, crusca. Le microbiglie di polietilene sono invece particelle esfolianti appartenenti alla categoria delle microplastiche che non hanno un’origine naturale ma sono create in modo artificiale, la scelta di questi esfolianti é da evitare in quanto i granuli con il lavaggio finiscono nella rete fognaria andando a inquinare fiumi, laghi, mari ed oceani finendo nella catena alimentare di pesci, anfibi, molluschi e altri animali, di cui gli esseri umani si cibano. Nella scelta dell’esfoliante é meglio preferire granuli di origine vegetali che oltre ad eliminare le cellule morte, rilasciano proprietà benefiche sulla pelle.
LO SCRUB STIMOLA IL RINNOVAMENTO DELLA PELLE E NON SOLO…
La nostra pelle possiede uno strato più esterno chiamato epidermide, il quale si divide a sua volta in 5 strati. Le cellule dell’epidermide nascono nello strato basale e poi viaggiano fino allo strato corneo dove muoiono e si depositano in superficie. Nelle pelli più giovani, le cellule impiegano circa 28 giorni a raggiungere la superficie, ma con l’avanzare dell’età questo processo definito “ricambio cellulare” si rallenta e quindi la pelle accumula in superficie un maggior numero di cellule morte facendo assumere alla pelle un aspetto spento, diminuendo la penetrazione dei cosmetici e favorendo la formazione di punti neri e brufoli. Oltre all’ invecchiamento della pelle ci sono altri fattori che rallentano il ricambio cellulare come la mancanza di sonno, le cattive abitudini alimentari, il fumo e l’alcol. Attraverso lo scrub é possibile eliminare le cellule morte stimolando il naturale ricambio della pelle che altrimenti tende a rallentare, inoltre favorisce la penetrazione di ogni crema applicata successivamente. Un buon trattamento esfoliante é consigliato anche prima dell’esposizione al sole o alle lampade in modo da eliminare cellule morte che potrebbero creare un’abbronzatura spenta e poco uniforme
QUANDO FARE LO SCRUB?
Ripulire la pelle dalle cellule morte e ammorbidire le parti più ruvide è una pratica beauty importante, ma non si deve esagerare. Si consiglia di esfoliare il corpo una volta a settimana in caso di pelle delicata e di aumentare ad un massimo di due in caso di pelle normale, impura e matura. É bene rispettare questo consiglio e non aumentare la frequenza indicata, onde evitare che la pelle si stressi e vanifichi i vantaggi del trattamento.
SCRUB A CASA E DALL’ ESTETISTA…
Lo scrub è un trattamento estetico molto diffuso nei saloni, che vale la pena regalarsi ogni tanto, come coccola speciale, dal momento che sarà un professionista a massaggiare il prodotto favorendo il rilassamento del corpo e della mente. Ma, tra i vantaggi dello scrub c’è anche quello di essere facilmente effettuabile a casa, infatti una volta scelto il prodotto da utilizzare, é sufficiente procedere con l’applicazione attraverso movimenti circolari sulla pelle, esercitando una delicata pressione. La regola d’oro dello scrub è farlo durante la doccia o comunque dopo aver bagnato la pelle del corpo con acqua calda che allarga i pori e favorisce la penetrazione delle sostanze idratanti ed anti-age presenti nel cosmetico. Dopo lo scrub è importante risciacquare bene ed applicare un olio oppure una crema idratante.



Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: