Menu

Il Sentiero Papa Giovanni XXIII è un percorso di meditazione, pace e spiritualità dedicato alla memoria del “Papa Buono”

A San Pietro di Feletto, tra colline e antiche viti sulle orme del Papa buono

Sentiero Papa Giovanni XXIII, itinerario dedicato al “Papa Buono” a San Pietro di Feletto dove Angelo Giuseppe Roncalli, da Patriarca di Venezia, amava ritirarsi in meditazione e preghiera.
A San Pietro di Feletto il percorso intitolato ad Angelo Giuseppe Roncalli, a ricordo di quando, da Patriarca di Venezia, era solito ritirarsi sulle colline felettane per trascorrere dei periodi di meditazione e preghiera.
Di San Pietro di Feletto il futuro “Papa Buono” apprezzava il silenzio e gli ameni paesaggi. Le cronache dell’epoca lo ricordano passeggiare tra le colline e intrattenersi amabilmente e fuori da ogni protocollo con la gente che incontrava lungo il cammino. La memoria della sua presenza è ancora viva nei luoghi che frequentava.
Il vescovo Pizziolo: “Una grande iniziativa che contribuirà a ricordare la figura di un pontefice assurto a modello di cristianità e a valorizzare un territorio che ha scorci meravigliosi”.
“Esiste un rapporto straordinario tra la provincia di Treviso e i grandi papi del Novecento – ha commentato il vescovo di Vittorio Veneto, Corrado Pizziolo -. L’iniziativa del percorso dedicato a Papa Giovanni XXIII è un grande onore, che contribuirà a ricordare la figura di un pontefice assurto a modello di cristianità e a valorizzare un territorio che ha scorci meravigliosi. La grande espansione del turismo religioso si spiega così: esistono luoghi in cui si condensa un particolare messaggio di santità e che vengono riconosciuti come tali dalle genti. Il percorso di San Pietro di Feletto sarà l’occasione per tramandare la vita e il messaggio di un papa che ha fatto la storia”.
Il percorso parte dalla villa patriarcale, ceduta alcuni anni fa dalla curia veneziana a un privato e ancora in attesa di restauro, per toccare punti di particolare valenza paesaggistica in un tracciato che porta verso il centro abitato di Bagnolo. Da qualche anno una reliquia del Papa buono, costituita dal frammento di una sua veste, è conservata nell’Antica Pieve, dove è oggetto di venerazione. Ma già nel 1966 è stato eretto un monumento con il suo busto, di fronte alla villa patriarcale è una lapide ricordo è stata collocata in chiesa. Inoltre a Giovanni XXIII è stata intitolata la piazza principale di San Pietro ed è diventata via Roncalli la strada che porta al monumento e alla villa.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: