Menu

Inaugurazione della nona edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival

Cerimonia di inaugurazione della nona edizione del Ca' Foscari Short film festival, il primo festival di cinema in Europa gestito da studenti universitari, dedicato quest’anno al tema dei migranti, in programma dal 20 al 23 marzo all'Auditorium Santa Margherita di Venezia.

A dare il benvenuto  agli ospiti, agli studenti e alla giuria internazionale, il prorettore alle attività culturali dell'Università Flavio Gregori e il direttore del Festival Roberta Novielli.

Ospite d'eccezione il cineasta francese, fumettista e sceneggiatore Patrice Leconte, che ha conversato con Gabrielle Gamberini, docente dell'Università Ca' Foscari.

Nell'intervento di saluto la presidente Pea ha dichiarato: “Devo ringraziare l’Università di Ca’ Foscari e tutti coloro i quali hanno reso possibile la realizzazione di questo festival, che rappresenta un giusto connubio delle politiche culturali che stiamo cercando di attuare nella nostra città anche grazie al sostegno di fondazioni private. Una di queste è la Fondazione di Venezia che non può essere dimenticata per il grandissimo contributo, il sostegno, gli sforzi non solo economici che offre alle attività culturali della città e dell’università. Questo è un festival incentrato sugli studenti che sono i veri protagonisti e l’Ateneo veneziano è riuscito a distinguersi per aver investito nei giovani che passano attraverso la nostra Università e speriamo possano trattenere dentro di loro qualcosa di Venezia: una città che dà molto, regalando stimoli ed emozioni sia a chi la visita per poche ore sia a chi la sceglie per viverci o lavorare.
Dietro a questi eventi c’è lo sforzo di molte persone: ringrazio la direttrice Novielli e l’organizzazione così come la Fondazione M9 che ospiterà l’iniziativa nella terraferma veneziana: questo è lo spirito con cui vogliamo cercare di contaminare tutto il territorio, con pillole di vita che nessuno sa dare quanto i giovani”.

Come ogni anno il Festival sarà un'occasione per promuovere la diffusione degli sviluppi più rilevanti della cinematografia e della comunicazione transmediale, collaborando con autorevoli scuole di cinema e distributori internazionali. Numerosi gli ospiti, tra produttori, studiosi, registi e attori, che faranno parte della giuria e saranno protagonisti degli eventi in programma.

Al centro dell'iniziativa, che vede coinvolti oltre 200 studenti dell'ateneo veneziano guidati da una commissione di docenti di studi sul cinema e professionisti del mondo dello spettacolo, è un concorso internazionale aperto a studenti di cinema di tutto il mondo, che quest'anno "raddoppia". Dopo il Festival infatti, M9, il museo multimediale del ’900 al centro di Mestre, ospiterà giovedì 11 e venerdì 12 aprile, dalle ore 17 alle 23, una due giorni di proiezioni, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili, dei 30 corti in concorso  -selezionati tra i migliori lavori prodotti nell’ultimo anno nelle scuole di cinema di tutto il mondo, arrivando a rappresentare ben 23 paesi differenti - intervallata dall’intervento di ospiti di prestigio.

Oltre al concorso internazionale, per il quale sono stati inviati ben 3400 corti provenienti da 114 paesi, il Ca’ Foscari Short Film Festival include anche il Premio “Olga Brunner Levi”, dedicato a cortometraggi diretti da studenti di high school e incentrati sul tema “femminilità e musica”, e un concorso internazionale di video musicali diretti da studenti delle scuole di cinema e delle università di tutto il mondo.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: