Menu

Scomparsa di Gianni De Michelis: il cordoglio del sindaco di Venezia

In relazione alla scomparsa di Gianni De Michelis, il sindaco di Venezia ha dichiarato:

"Nel silenzio, dopo una lunga sofferenza, oggi è venuto a mancare il professore Gianni De Michelis, un nostro cittadino passionario ed illuminato capace prima di anticipare e poi di interpretare da protagonista i cambiamenti sociali e politici della storia di Venezia e d’Italia dal dopoguerra fino ad oggi.

Grazie al suo approccio tecnico-scientifico, derivante dalla cattedra universitaria, e alla serietà nell’affrontare i problemi, ha avuto una lunga carriera politica, fino ad arrivare al ministero. In ogni incarico ricoperto, Gianni ha sempre avuto a cuore la nostra città, aprendo alla politica nazionale ed internazionale la difesa di Venezia. 

Gianni De Michelis è stato un grande statista, a lui voglio tributare proprio la parola statista. Perché l’aeroporto, il passante, la rete infrastrutturale del Veneto e anche la Legge Speciale per Venezia, solo per citare qualche esempio, si sono sviluppati e concretizzati grazie alla forza politica di Gianni De Michelis. 

Queste sono le ragioni per le quali va ricordato e mi attiverò per organizzare un convegno per raccontare il ruolo di Gianni in Venezia, per Venezia e da Venezia. Per tutto il resto, ci sarà tempo per fare le analisi storiche di un periodo che è stato liquidato con superficialità.

Oggi è il momento del dolore. Se ne va un grande veneziano, una grande persona, uno statista, una persona molto intelligente. 

Ciao Gianni".



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: