Menu

Da venerdì 15 a domenica 17 febbraio

Al Teatro Toniolo va in scena lo spettacolo Le Signorine con Isa Daniele e Giuliana De Sio

Da venerdì 15 a domenica 17 febbraio protagoniste sul palco del Teatro Toniolo sono due donne. Isa Daniele e Giuliana De Sio danno vita a Le Signorine, una commedia che sfrutta abilmente la comicità che si cela dietro al tragico quotidiano, soprattutto grazie alle due attrici che trasformano i litigi e le miserie delle due sorelle, in occasioni continue di gag e di risate.
Uno spettacolo di Gianni Clementi con la regia di Pierpaolo Sepe per la produzione Nuovo Teatro, diretta da Marco Balsamo.
Due sorelle zitelle, offese da una natura ingenerosa, trascorrono la propria esistenza in un continuo e scoppiettante scambio di accuse reciproche. È in una piccola storica merceria in un vicolo di Napoli, ormai circondata da empori cinesi e fast food mediorientali, che Addolorata e Rosaria passano gran parte della loro giornata, per poi tornare nel loro modesto, ma dignitoso appartamento poco lontano. Una vita scandita dalla monotona, ma rassicurante ripetizione degli avvenimenti. Nella loro veracità napoletana, Rosaria e Addolorata sanno farci divertire e commuovere, raccontando con grande ironia, gioie e dolori della vita familiare.
La famiglia cosi dimostra essere il luogo dove ci è permesso dare il peggio di noi, senza il rischio di perdere i legami più importanti. Una vita scandita dalla monotona, ma rassicurante ripetizione degli avvenimenti. Addolorata, è più giovane ed anche più libertina, stanca ormai della vita di stenti a cui la sorella l’ha accompagnata, vuole finalmente godersi le gioie della vita anche in tarda età, e spendere anche qualcosa di soldi in più. Tutto questo è ovviamente motivo di litigio con la sorella Rosaria, da sempre molto più taccagna e legata al denaro. Ma proprio quando le due sorelle sembrano destinate a questo gioco delle parti, un inaspettato incidente capovolgerà le loro sorti, offrendo finalmente ad Addolorata l’occasione di mettere in atto una vendetta covata da troppi anni.
Rosaria colpita da un infarto avrà come conseguenza, una paralisi, questo sarà un motivo nella sventura di sovrapporsi alla malcapitata sorella. Addolorata, compra nuovi oggetti per la casa, nuovi vestiti, sta sempre più spesso al televisore, incontra uomini e vive quella libertà che prima sognava e decantava ma la sua esistenza resta sempre più vuota e tutto attorno va in malora e si rende conto di quanto in realtà sua sorella sia tutto per lei.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: