Menu

STORIA E VICENDE DEGLI ORFANI DI GUERRA FRIULANI

Venerdì 8 febbraio 2019 alle ore 16:00 presso il Museo Etnografico del Friuli di via Grazzano, nell’ambito della mostra “Una città dentro la Guerra. Udine 1914 - 1918”, Gaetano Vinciguerra, studioso e ricercatore che si dedica da anni ai temi di storia locale, in particolare alla Grande Guerra e alla storia della scuola udinese e friulana, terrà la conferenza dal titolo Storia e vicende degli orfani di guerra friulani. Vinciguerra ha inoltre approfondito gli eventi legati alla scoppio di S. Osvaldo, ai prigionieri e agli orfani friulani.

Durante la prima guerra mondiale il Friuli ebbe il triste primato del più elevato numero di orfani di guerra, oltre 13.000 se si considerano solo i minori. Un’attenta e dettagliata ricerca presso l'Archivio di Stato di Udine, che conserva tutti gli atti del Giudice delle Tutele del Tribunale di Udine, ha consentito di delineare la storia di questi bambini, strettamente connessa a quelle delle loro madri.

Nella conferenza si tratterà del controverso e tardivo intervento normativo a tutela del difficile ruolo delle madri, del Patronato Friulano per gli Orfani di guerra, della nascita dell'Istituto Friulano per gli orfani di guerra di Rubignacco e dell'azione saggia del Giudice delle Tutele chiamato a decidere sui destini di tanti bambini. Di alcuni di essi si narrerà la storia, come nel caso della piccola Milka.

Ingresso gratuito



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: