Menu

L’azienda siciliana di proprietà della famiglia Piccini viene premiata con due prestigiosi premi alla competizione inglese tra le più importanti al mondo.

LO SCALUNERA ROSATO DI TORRE MORA SI AGGIUDICA IL PIÙ AMBITO TROFEO ALL’INTERNATIONAL WINE CHALLENGE 2019

Un vino rosato siciliano conquista l’ambito premio dedicato ai rosè del concorso londinese International Wine Challenge 2019. È lo Scalunera Rosato 2018, 100% Nerello Mascalese, dell’azienda siciliana Torre Mora, che oltre ad ottenere una medaglia d’oro, vince il Rosé Trophy, come miglior rosè in assoluto della selezione di oltre 10 mila campioni in degustazione per la giuria della competizione inglese giunta alla 36° edizione.

Fiore all’occhiello della produzione dell’azienda siciliana, lo Scalunera Rosato è in buona compagnia: infatti anche lo Scalunera Bianco 2018, 100% Carricante, ottiene un riconoscimento (la medaglia d’argento), posizionando l’azienda di proprietà della famiglia Piccini tra quelle con i più alti riconoscimenti a livello globale.

Il concorso londinese tra i più importanti del settore valuta ogni vino alla cieca migliaia di campioni in maniera molto rigorosa per tipologia, regione e annata. Ogni vino che si aggiudica una medaglia viene degustato dalle 3 alle 7 volte da un minimo di 12 giudici diversi, tra cui alcuni Master of Wine.

La premiazione ufficiale avverrà a Londra il 9 luglio nel corso di un’esclusiva cena di gala, un evento spesso soprannominato “gli Oscar del mondo del vino” per l’importanza che ha acquisito negli anni e per l’autorevolezza che gli viene riconosciuta.

Torre Mora

Torre Mora è una cantina di 13ha di vigneti a conduzione biologica situati a Rovittello, nel comune di Castiglione di Sicilia, e nella contrada Torre, parte del comune di Linguaglossa.

Suolo nero sciolto vulcanico, elevata altitudine dei vigneti, varietà autoctone, sistema di allevamento prevalentemente ad alberello dislocati su terrazzamenti delimitati da muretti a secco, tutti elementi che contribuiscono a rendere l’Etna e i suoi vini unici nel panorama vitivinicolo mondiale.

La filosofia di Torre Mora è un vitigno, una terra. Un legame unico che unisce il Nerello Mascalese, per i rossi, e il Carricante, per i bianchi, con il territorio dell’Etna, è per noi fonte di ispirazione.

 



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: