Menu

Presentato a Ca’ Farsetti il Calendario 2019 dell’associazione gondolieri Venezia

Dopo aver presentato chiese, monumenti e palazzi, il calendario dell'associazione Gondolieri Venezia mostra per la prima volta le persone e offre una fotografia della Venezia dei primi del '900 con una rappresentazione vivida della quotidianità: mestieri, persone e luoghi ritratti da artisti quali Ettore Tito, Antonio Paoletti, Giacomo Favretti, Alessandro Milesi, Giuseppe Barison, Bartolomeo Bezzi.
L'edizione 2019 del calendario, l'11esima, è stata presentata questa mattina a Ca' Farsetti alla presenza del consigliere delegato alla Tutela delle tradizioni Giovanni Giusto, del presidente dei Gondolieri Andrea Baldi, del promotore dell'iniziativa Aldo Reato, dell'ideatore Angelo Feletto e di una nutrita rappresentanza di gondolieri.
“Vi ringrazio per questa iniziativa che rinnova la tradizione – ha esordito il consigliere Giusto. Il gondoliere rappresenta il biglietto da visita della nostra città: c'è una grande responsabilità da parte vostra, ma anche un forte orgoglio. Il calendario che avete proposto quest'anno è davvero interessante dal punto di vista culturale. Mostra momenti di vita quotidiani in un ambiente che è rimasto lo stesso. Vengono rappresentate le nostre usanze ed emerge un grande senso di tranquillità e quotidianità come l'immagine sullo sfondo di Ettore Tito, che ritrae una moglie che aggiusta l'abito da lavoro al marito gondoliere che sta per prendere servizio”.
Il presidente Andrea Baldi ha annunciato invece che l'edizione del prossimo anno del calendario vedrà il coinvolgimento dei cittadini e dei visitatori che potranno inviare le loro fotografie sul profilo Facebook dell'Agenzia di servizio dell'associazione gondolieri. Le 12 foto più belle, selezionate da un'apposita giuria, faranno da corredo ai 12 mesi del 2020. I vincitori saranno inoltre invitati a partecipare alla Regata storica e ad aprire il corteo storico.



Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: