Menu

Un nuovo progetto europeo per l’Università e il Comune di Udine - La sfida di AdSWiM

AdSWiM contro l’inquinamento delle acque marine

Si è tenuto a Udine presso la sede dell’Università degli Studi di Udine il meeting di apertura di “AdSWiM”, progetto nato dalla partnership tra Italia e Croazia, volto alla preservazione della qualità delle acque costiere nel Mar Adriatico.

Il progetto ha ricevuto un finanziamento europeo di Euro 2.035.703,13, nell’ambito del programma Interreg Italia-Croazia, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e ha la durata di due anni, fino al dicembre 2020.

L’iniziativa vede la stretta collaborazione dell’Università degli Studi di Udine, il Comune di Udine, CAFC, l’Istituto di Oceanografia e di Geofisica di Trieste, Università Politecnica delle Marche, l’Istituto di Cristallografia del C.N.R e il Comune di Pescara, dalla parte italiana.

Sul versante croato, si segnala la partecipazione di enti di spicco nell’ambito della tutela ambientale e della gestione delle acque quali l’Istituto Superiore di Sanità di Zadar, Impianti trattamento acque reflue di Ploče, di Spalato (VIK), Metris center di Pola e la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Spalato.

Il piano mira alla ricerca di nuovi sistemi di trattamento delle acque di depurazione, volti a migliorare la qualità delle acque costiere nel Mar Adriatico.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: