Menu

Nell’ambito del progetto “LI.KE. Competenze chiave per la vita e per la scuola”, il Comune di Udine intende promuovere un ciclo di tre incontri rivolti particolarmente ai genitori dei bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dal titolo “Come allenare i figli nelle abilità di vita”.

PROGETTO LI.KE. “COME ALLENARE I FIGLI NELLE ABILITÀ DI VITA”

Le conferenze, condotte da docenti dell’Università di Udine, tratteranno i seguenti temi:

“Le tecnologie dei bambini” renderle un'opportunità e non un rischio
Interverranno la prof.ssa Francesca Zanon e il prof. Stefano Pascoletti
La tecnologia è così diffusa e naturale per i bambini, che i genitori spesso non sanno come gestirla e reagiscono sottovalutando il problema o vietando l’uso della rete internet. Computer e tablet, tuttavia, non sono buoni o cattivi di per sé, bensì in relazione al modo in cui vengono utilizzati. L’utilizzo delle nuove tecnologie come tablet e smartphone e in generale l’uso dei social network e di Internet, deve essere regolamentato da chi si occupa di bambini tenendo presenti i risultati degli studi che sono stati fatti in questo campo negli ultimi anni.
L’incontro si svolgerà martedì 21 maggio 2019 presso l’auditorium della scuola Bellavitis, via Venticinque Aprile a Udine.

“Le sfide dei bambini” come gestirle in modo costruttivo
Interverrà il prof. Daniele Fedeli
I comportamenti sfidanti (capricci, atteggiamenti oppositivi, infrazione di regole, ecc.) in età evolutiva sono piuttosto frequenti e, in qualche misura, anche necessari: infatti sono il mezzo tramite cui i bambini affermano la propria identità e rimodellano le relazioni educative con gli adulti. È però importante che questi ultimi possiedano gli strumenti conoscitivi utili per comprendere quando questi comportamenti stanno diventano eccessivamente problematici, al fine di una gestione positiva e costruttiva.
L’incontro si svolgerà lunedì 3 giugno 2019 presso l’auditorium della scuola Bellavitis, via Venticinque Aprile a Udine.

Tutti gli incontri inizieranno alle ore 17.30.
Per i bambini presenti che si saranno iscritti verranno organizzati, in spazi attigui ai rispettivi auditorium, giochi e laboratori a loro dedicati.
ATTENZIONE: I POSTI AI LABORATORI RIVOLTI AI BAMBINI SONO ESAURITI.
Per adulti e genitori invece non serve la prenotazione, i posti sono disponibili fino al raggiungimento della capienza degli auditorium.

Il progetto “LI.KE” è stato elaborato allo scopo di contribuire all’accrescimento delle life skills nelle nostre scuole, con azioni dedicate ai minori, alle loro famiglie e a tutta la comunità scolastica: l’orientamento psicologico che sta alla base del progetto sostiene che si impara fin da piccoli a reagire in modo positivo e pro-attivo di fronte alle frustrazioni, a sviluppare una corretta educazione delle emozioni, ad apprendere abilità di vita che renderanno più resilienti e capaci di trovare soluzioni, di fronteggiare difficoltà, di orientare le energie in modo creativo e non (auto)distruttivo, in sintesi a sviluppare fattori protettivi individuali.

Il progetto infatti comprende attività quali i laboratori sulle emozioni “Relazioni efficaci stando a scuola”, offre attività formative e di confronto per il personale docente, sostiene progettualità per il potenziamento dell’offerta formativa nelle scuole, tra cui gli sportelli d’ascolto e arricchisce l’offerta educativa nei Comuni partner.

Il Comune di Udine è capofila di un partenariato composto da tutti i sei Istituti Comprensivi udinesi, dall’Educandato statale Uccellis, dall’ASUIUD (Ufficio di promozione della salute) e dai Comuni dell’UTI di Campoformido, Pradamano, Pozzuolo del Friuli e Tavagnacco.

Il progetto gode di un contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e dell’UTI Friuli Centrale.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: