Menu

Incontri e piccoli eventi per diffondere la cultura delle due ruote e “supportare” chi sceglie la bicicletta come parte del proprio stile di vita.

Il cuore del nuovo progetto di Selle Royal: Support Cyclists On the Road

Sarà un colorato furgoncino dotato di area meccanica e di macchina per il caffè il cuore del nuovo progetto di Selle Royal chiamato Support Cyclists On the Road.
“Have a coffee while we check your bike”, un concetto tanto semplice quanto invitante: andare ad incontrare i ciclisti di tutta Europa e offrire loro assistenza meccanica, un sorriso e un caffè.

L’idea nasce dalla stessa filosofia dell’azienda, quel “Support Cyclists” che parla di meccanica, ma anche di cultura e di condivisione di uno stile di vita.
Il Van di Selle Royal partirà da Pozzoleone, sede dell’azienda, il primo marzo e si fermerà, in questa prima fase, a Padova, Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf e Torino.
I ciclisti di tutti i generi, dal commuter che pedala in città sino ai cicloviaggiatori e agli sportivi, troveranno un caffè e la possibilità di fare un check up della loro bici, tutto gratuitamente.

Ma il Van Selle Royal sarà anche più di questo: offrirà ai ciclisti un’occasione di incontro, un momento in cui ricevere dei consigli e condividere la propria passione. Il tempo di bere un caffè, e il team Selle Royal controllerà la bicicletta.
Se infatti il ciclista sportivo spesso conosce e fa perfettamente manutenzione della propria bici, il ciclista urbano, o chi pedala per piccoli e medi spostamenti, a volte ignora anche l’ABC della meccanica: il Van diventa così un servizio doppiamente prezioso, anche per favorire la mobilità alternativa e diffonderne la cultura, soprattutto nelle grandi città.
Un progetto Made in Italy, come l’azienda Selle Royal, e come il caffè che sarà offerto, una rafnata miscela Bristot, preparata con una vera macchina per l’espresso in perfetto stile italiano.

Il team Selle Royal, dotato di due Brompton, le celebri biciclette pieghevoli, racconterà inoltre le città europee viste dalla sella e organizzerà incontri e piccoli eventi con le comunità dei ciclisti delle varie città, per diffondere la cultura delle due ruote e “supportare”, non solo con le selle appunto, chi sceglie la bicicletta come parte del proprio stile di vita.

 



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: