Menu

Il Teatrino Groggia riapre le porte con una nuova avventura: nei giorni 7, 8 e 9 giugno diventa la casa della danza con la rassegna Sì Danza

Il Teatrino Groggia riapre le porte con una nuova avventura: nei giorni 7, 8 e 9 giugno il Teatrino diventa la casa della danza con la rassegna Sì Danza grazie alla collaborazione tra il Settore Cultura del Comune di Venezia, Arteven Circuito Teatrale Regionale e l’associazione mpg.cultura.
Sono quattro gli spettacoli di danza contemporanea per tutti dai grandi ai piccoli organizzati in tre giorni dedicati al linguaggio del corpo, della danza, per affermare e confermare il Teatrino come luogo dove si incontrano la sperimentazione e il territorio. I pensieri e i passi di Silvia Gribaudi, Laura Moro, Sara Pischedda, le sperimentazioni video di TPO per i piccoli durante la rassegna accompagneranno il pubblico cercando di aprire nuovi sguardi sulla scena e sul quotidiano.
Venerdì 7 giugno alle 20.30 con la coreografia e l'interpretazione di Sara Pischedda va in scena 120 gr: una rappresentazione che pone il focus sul corpo, sulla sua rappresentazione, per indagare fino a che punto le parole che possono descrivere il nostro aspetto fisico definiscano anche la nostra identità. La stessa sera, prende il via alle 21.15, Materica con la regia e la coreografia di Laura Moro: partendo da un'indagine sulla forza e la contrapposizione, nella linea di contatto e collisione tra due corpi distinti e separati, si scopre la matrice del nuovo, che è unione e creazione.
Sabato 8 giugno alle 20.30 la danza arriva con R.OSA di Silvia Gribaudi con Claudia Marsicano: con ironia dissacrante va in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa. R.Osa mette al centro una sfida, quella di superare continuamente il proprio limite.
Domenica 9 giugno alle 18 è la volta di una danza adatta anche ai più piccoli, Farfalle, della compagnia TPO è un’immersione in un ambiente immaginario e naturale di immagini proiettate e leggerissimi teli. Una casina di farfalle farà riscoprire assieme a due danzatori il fenomeno affascinante della lenta metamorfosi di una crisalide in farfalla.



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: