Menu

Cortina D’Ampezzo ospita i manager di domani per parlare di sostenibilità ambientale

L’università Bocconi sale in vetta

Fine settimana fra gare di sci e formazione per 100 allievi dell’ateneo milanese che si confronteranno con l’esempio di One Ocean Foundation, i principi della Charta Smeralda e la strategia di Audi Italia definita Road to zero emissions per lo sviluppo di una mobilità sostenibile.

Dalle aule alle vette. La SDA Bocconi School of Management si trasferisce a Cortina D’Ampezzo, dal 15 al 17 marzo, per la MBA Ski Conference and Competition sui temi della sostenibilità ambientale. L’iniziativa si inserisce nell’attività dei club sportivi dell’ateneo di via Sarfatti nell’ambito della partnership tra SDA Bocconi e One Ocean Foundation e con il supporto di Audi Italia e di Fondazione Cortina 2021.

DALLA NEVE AGLI OCEANI

“L’obiettivo di queste giornate – spiega Federico Pippo, Professore di Finanza Aziendale SDA Bocconi School of Management e coordinatore dei club sportivi di SDA Bocconi – è quello di formare i nostri studenti e di sensibilizzare le imprese con un focus sui temi della sostenibilità ambientale: la partnership con One Ocean Foundation ci ha permesso di approfondire l’emergenza ambientale relativa agli oceani, di cui l’inquinamento da plastica è solo la punta dell’iceberg”. La Fondazione, nata recentemente per iniziativa dello Yacht Club Costa Smeralda, promuove la Charta Smeralda, un codice etico per condividere azioni e strategie a tutela dei mari, mentre Cortina d’Ampezzo si prefigge l’obiettivo di seguire i principi della Carta di Cortina, per lo sviluppo di un turismo sostenibile del territorio, fondato sulla limitazione delle emissioni e dei costi energetici, sull’eliminazione degli sprechi e sull'educazione ambientale. Il Sindaco Gianpietro Ghedina firmerà nell’occasione la Charta Smeralda a nome della Comunità.

GEMELLAGGIO MARI E MONTI

Dalla neve ai fiumi, attraverso il ciclo dell’acqua, l’inquinamento da plastiche arriva nei nostri oceani, nei nostri mari e nelle nostre vite. I manager di domani sono chiamati anche a gestire questa tipologia di circostanze: saranno 100 gli studenti della MBA Master in Business Administration – il 70% sono stranieri - a confrontarsi nella “capitale delle Dolomiti”, che nel 2021 ospiterà i Mondiali di sci alpino. Fra le montagne patrimonio dell’Unesco, che già hanno ospitato I Giochi olimpici invernali del 1956 e potrebbero tornare ad essere sede olimpica nel 2026, in tandem con Milano, si lavora da sempre ad un evento internazionale sostenibile, epocale, ma rispettoso dell’ambiente.

MANAGER DI DOMANI

La SDA Bocconi organizza quattro eventi l’anno, due in montagna e due al mare, proprio per mettere in relazione ciò che si impara sui banchi dell’università con l’esperienza sul campo, a contatto con alcuni degli ecosistemi più fragili del Belpaese. La zona di Cortina d’Ampezzo, così come molte altre località del nord est italiano, è stata colpita, proprio lo scorso autunno, da pesanti dissesti idrogeologici.

 



Commenti disattivati

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: